Larciano (Pistoia) piazza Vittorio Veneto, 15 • centralino tel. 0573 85811 – fax 0573 838430
P.IVA 00180870479 • PEC comune.larciano@postacert.toscana.it



Segnalazione guasti pubblica illuminazione tel.0865/1945915
cell.3351269604

Sezione "Acqua di Casa Tua" per visualizzare le caratteristiche chimico-fisiche dell'acqua erogata

INIZIATIVA CULTURALE LIBREMENTE 2019

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

 

Libremente Larciano, manifestazione dedicata al mondo del libro e della lettura. Si svolgerà dal 19 ottobre al 7 dicembre con numerosi eventi e momenti culturali rivolti ad adulti e bambini, tutto all'insegna della letteratura di qualità e della promozione e diffusione del testo scritto.

Quest’anno l’iniziativa Libremente ha ricevuto il patrocinio della Regione Toscana.

Gli incontri si terranno presso la sala consiliare “Antonio Pappalardo”.

Silvia Rondini aprirà Libremente Larciano, sabato 19 ottobre alle ore 17,30 presso la sala consiliare, con “I colori del peccato. I vizi capitali nell’arte”. In questo libro riccamente illustrato, l’autrice guida il lettore nel percorso attraverso i sette vizi capitali per scoprire come gli artisti di varie epoche li abbiano interpretati. Attraverso gli occhi dell’arte ogni vizio capitale viene indagato grazie alle opere di grandi maestri come Tiziano, Giotto, Caravaggio, Gentileschi, Bosch, Dürer, Correggio, e di autori meno noti al grande pubblico, ma non per questo meno interessanti e stimolanti.

Silvia Rondini, laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università di Pisa, nel 2009 ha fondato l’associazione cul­turale “A regola d’ARte”, agenzia educativa della Provincia di Pistoia.

 

Sabato 26 ottobre alle ore 17,30 la sala “A. Pappalardo” ospiterà Alberto Di Riccio che presenterà “L’uomo dall’impermeabile giallo”, un romanzo che sa unire la delicata indagine della psi­che femminile con la capacità di smascherare le logiche ciniche e perverse di ambienti di successo e di potere declinati prevalentemente al maschile. Un romanzo ricco di colpi di scena che danno origine ad una storia avvincente, intrecciata tra giochi di potere e rimpianto per i valori di un tempo che sembra ormai perduto.

Alberto Di Riccio è nato e vive a Lucca. Geometra con la passione per l’arte, la scrittura e la creatività in generale. Dopo aver ottenuto, nel 2010, il secondo posto al concorso na­zionale di poesia e prosa “Fazio degli Uberti” con il racconto Raz­zisti per caso, è al suo esordio come romanziere con L’uomo dall’impermeabile giallo

 

L’unico incontro infrasettimanale, vedrà come ospite Eugenio Giani.

Mercoledì 30 ottobre, alle ore 18.00 presso la sala consiliare “A. Pappalardo”, Eugenio Giani presenterà “La Toscana giorno per giorno”. Un almanacco, un atlante, uno straordinario viaggio riccamente illustrato nella storia, nelle tradizioni e nei segreti della Toscana: 365 giorni tra storia, curiosità, personaggi e aneddoti

Eugenio Giani è nato a Empoli e vive a Sesto Fiorentino. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Firenze, dal 25 giugno 2015 è Presidente del Consiglio Regionale della Toscana. Uomo di cultura e appassionato di storia, nel tempo ha ricoperto gli incarichi di: Presidente del Museo Stibbert, presidente dell’associazione “Museo dei Ragazzi”, presidente della Federazione Regionale dei Giochi Storici; Presidente della Società Dantesca Italiana, Presidente Del Museo Casa di Dante e Presidente degli Amici dei Musei. E’ autore di numerosi saggi e libri su vari argomenti di carattere sportivo e culturale.

 

Sabato 9 novembre Libremente ospiterà Mario Pini. Alle ore 17.30, presso la sala consiliare, Pini presenterà “Alle tre di notte”.

La vicenda è ambientata a Firenze ma pesca in un passato anche palermitano saturo di mafia che accompagnerà l’intero sviluppo della storia. Quattro fasi della narrazione guidano il lettore in diversi tempi e luoghi non necessariamente nella giusta sequenza cronologica.

Mario Pini è nato a Firenze e da sempre vive nell’area di origine. Di formazione scientifica maturata nella propria città e per la quale è stato insignito del titolo di Maestro del Lavoro, Mario Pini ha da sempre nutrito un forte interesse anche per le tematiche umanistiche per le quali ha svolto studi nel settore geopolitico. In questo nuovo contesto ha sviluppato la passione per la scrittura creativa .

 

Maria Valentina Luccioli sarà ospite di Libremente sabato 16 novembre alle ore 17.30 presso la sala consiliare “A. Pappalardo”. L’autrice presenterà “o forse no”. Questa è una storia che percorre un secolo. Una storia di donne coraggiose di ieri e di oggi. Una storia di due donne legate da un filo immaginario: la sensibilità che hanno entrambe nel sentire gli eventi con anticipo. Un dono, quello di seguire la voce segreta delle proprie emozioni.

Maria Valentina Luccioli è nata in Toscana e vive a Lamporecchio. Dopo una lunga esperienza nel settore turistico, oggi dirige una ditta artigianale che opera in campo grafico. “O forse no” è il suo primo romanzo. 

 

Sabato 23 novembre, con la collaborazione dell’associazione 365giornialfemminile onlus, Libremente Larciano ospiterà Cristina Biagi con “Madama Dorè. Storie per figlie che sanno”. Un libro femminile, che della dimensione femminile coglie, così, con leggerezza, molte sfaccettature, molte profondità e qualche piccolo mistero. Una carrellata di donne, ragazze, mamme, figlie, bambine, anziane, che scorre davanti agli occhi del lettore, ciascuna animata da una vicenda propria, unica, singolare, staccata da ogni altra. Mille voci di donne condensate in una sola entità.

Cristina Biagi è nata a Pescia da famiglia di lunga tradizione pesciatina. Appassionata da sempre della lettura, si è avvicinata al mondo della scrittura dopo aver intrapreso un profondo percorso personale. Ha così dato vita alle voci che le appartengono da sempre. Alcuni dei suoi disegni accompagnano alcuni dei suoi personaggi dando loro una maggiore forza espressiva.

Sabato 30 novembre Luca Marianantoni, in collaborazione con l’associazione culturale Orizzonti APS, presenterà “110 anni in rosa. Storie, imprese e statistiche del Giro d’Italia dalla prima edizione a oggi” alle ore 17.30 presso la sala consiliare “A. Pappalardo”.

La storia del Giro d'Italia è la storia di un rito che dal 1909 appartiene alla nostra cultura. Luca Marianantoni unisce in questo volume le sue passioni, le statistiche e il ciclismo, confezionando un racconto trascinante che, anno per anno, ci fa rivivere le imprese leggendarie dei campioni più amati, affiancate dai risultati di ogni singola tappa.

Luca Marianantoni, nato a Firenze, scrive da ventidue anni per “La Gazzetta dello Sport”. Ha collaborato con la Treccani per “l'enciclopedia dello sport,”, con l'Ansa, con il Messaggero, con la Panini e con Rizzoli.

Chiude la terza edizione di Libremente  “Come formiche in fila” di Armando Marchetti.

Un racconto ibrido, corale, carico di tensione e di mistero, ma anche di tenerezza e di comicità. Una finestra aperta sul piccolo mondo innocente di quella generazione “di mezzo” cresciuta a cavallo del millennio tra musica, cotte e le ultime scorribande in bici e nei boschi prima della dittatura di Internet. Un percorso tortuoso che porterà i protagonisti a riflettere sulla nostalgia, sulla paura, sull’amore, sull’infanzia, sulla crescita, sulla depressione, sulla felicità e sulla morte… e su ciò che accadde nella torrida estate 2003.

Armando Marchetti sin dalla più tenera età ha sempre mostrato un forte interesse per il mondo dell’arte e della creatività. Nel corso degli anni ha suonato il violino in un’orchestra, girato corti con gli amici e scritto racconti; adesso compone colonne sonore, realizza videoclip, suona e canta con la sua band e continua ad inventare una miriade di storie. Questo è il suo primo romanzo.

Giovedì 14, 21 e 28 novembre alle ore 21,00 si svolgerà uno workshop dedicato al libro tattile. Durante le serate i partecipanti potranno scoprire il mondo del libro tattile e crearne uno proprio. Il libro è un forte strumento educativo per i bambini che basa la sua chiave di lettura sul mondo delle sensazioni. Iscrizioni al corso entro il 31 ottobre.

Con la terza edizione torna anche “un libro X un libro”, punti di raccolta liberi presenti in alcune zone del territorio in cui i cittadini possono prendere e/o lasciare un libro gratuitamente.

Torneranno anche gli appuntamenti dedicati alla promozione alla lettura.  Sabato 2, 9, 16 e 23 novembre, presso la sala polivalente “il Progresso” a partire dalle ore 10.00 si terranno quattro appuntamenti di letture con animazione per bambini (dai 3 ai 10 anni).

AnteprimaAllegatoDimensione
programma_libremente.pdf1.03 MB
informativa_per_eventi.pdf197.86 KB

15/11/2019 •

Utenti online: 9

ELEZIONI EUROPEE 2019

_____________________________________________

_____________________________________________

Associazione di Promozione Sociale365GiorniAlFemminile

 

 L'impegno della Regione Toscana
contro la violenza di genere  
 Numero antiviolenza e stalking:
1522 24h SU 24