Larciano (Pistoia) piazza Vittorio Veneto, 15 • centralino tel. 0573 85811 – fax 0573 838430
P.IVA 00180870479 • PEC comune.larciano@postacert.toscana.it



Segnalazione guasti pubblica illuminazione tel.0865/1945915
cell.3351269604

Sezione "Acqua di Casa Tua" per visualizzare le caratteristiche chimico-fisiche dell'acqua erogata

Raccolta rifiuti

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

TARI (tassa sui rifiuti)

Il Regolamento Comunale, approvato con Deliberazione del c.c. n. 41 del 29/09/2014, istituisce la TARI ( Tassa sui rifiuti, , prevista dall'art.1, comma 639, della Legge 147/2013 e successive modificazioni).

Il regolamento comunale prevede alcune riduzioni della Tassa sui Rifiuti, esempio, per le utenze domestiche:

- una riduzione del 5% della tariffa nel caso in cui abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici ai fini dell’utilizzo in sito del materiale prodotto. La riduzione è subordinata alla presentazione, entro il 31 dicembre dell’anno precedente, di apposita istanza, attestante di aver attivato il compostaggio domestico in modo continuativo nell’anno di riferimento e corredata dalla documentazione attestante l’acquisto e uso di appositi contenitori o attestante la realizzazione e uso di opere manufatti o sistemi atti a consentire l’autotrattamento di scarti organici;

- una riduzione pari al 10% della tariffa nel caso di unico occupante;

- una riduzione del 10% della tariffa nel caso di abitazioni occupate da soggetti che risiedono o abbiano la dimora, per piu' di sei mesi all'anno all'estero;

- una riduzione del 10% della tariffa nel caso di fabbricati rurali ad uso abitativo.

Per ottenere la riduzione, occorre presentare apposita domanda. Eventuali variazioni di situazione dovranno poi essere comunicate all'ufficio Tributi. I moduli sono disponibili presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o l'Ufficio Tributi, oltre che su questo sito internet.


Dove e quando 
Ufficio Relazioni con il Pubblico - Palazzo comunale, Piano Terra 
Tel. 0573 858130
e-mail: urp@comune.larciano.pt.it 

Ufficio Tributi presso il Comune di Lamporecchio
martedi' e venerdi' dalle 8:00 alle 13:00
Tel. 0573 858138
e-mail: daniela.bonfanti@comune.larciano.pt.it

Ritiro dei rifiuti derivanti da conseguenze sanitarie 

bidone con tappo arancio

Ritiro rifiuti ingombranti

Per disfarsi di rifiuti ingombranti (come mobili, elettrodomestici e apparecchiature elettroniche...), contattare il call center di ALIA SERVIZI AMBIENTALI SPA al numero verde 800 888 333 DA RETE FISSA, OPPURE 199 105 105 DA RETE MOBILE, OPPURE PRENOTARE IL RITIRO ON-LINE ATTRAVERSO IL SITO DI ALIA SPA
Questo servizio, oltre che evitare inutili fatiche, contribuisce al recupero dei materiali consegnati, che vengono avviati separatamente al riciclaggio.

Raccolta porta a porta di carta e cartone

In Italia carta e cartoni rappresentano circa il 30% del totale dei rifiuti e sono una risorsa perché possono essere utilizzati per produrre carta riciclata. Alcuni dati possono dare il quadro della situazione: per produrre una tonnellata di carta occorrono 15 alberi, 440.000 litri di acqua e 7600 kWh di energia elettrica, mentre per produrre la stessa quantità di carta riciclata non serve abbattere alberi, i litri di acqua sono 1800 e 2700 i kW.
Publiambiente effettua la raccolta col metodo porta a porta, secondo il calendario fornito agli utenti. L’azienda trasporta poi il materiale ad una cartiera. 

MODALITÀ DI RACCOLTA

Questa raccolta differenziata consente di riciclare tutti i residui cellulosici. Ad ogni famiglia viene consegnata una cesta da poter esporre nei giorni di raccolta indicati dal calendario.
Alle ditte vengono consegnati contenitori commisurati alle loro esigenze.
 

CONSIGLI UTILI

 Alcuni gesti possono ridurre drasticamente il consumo di carta: usare i fogli da entrambe le parti, fare le fotocopie fronte/retro, acquistare prodotti con imballo ridotto. 

In caso di grandi quantità, esporre le scatole di cartone opportunamente schiacciate e pacchi di riviste impilati accanto alla cesta.

Raccolta differenziata di farmaci scaduti

I farmaci sono prodotti chimici di sintesi sulle cui confezioni compare sempre una data di scadenza. Trascorso il termine ultimo indicato dalla casa farmaceutica, i medicinali non sono più utilizzabili e devono essere smaltiti correttamente. Se gettati in discarica, alcuni elementi possono dar luogo ad emanazioni tossiche o inquinare il percolato (il liquido che si accumula sul fondo della discarica). 
 

MODALITÀ DI RACCOLTA 

I medicinali scaduti si conferiscono negli appositi contenitori installati presso le farmacie, studi medici e presidi della USL o i Centri di Raccolta.

Raccolta indumenti

I capi d’abbigliamento possono essere recuperati. Gli armadi di casa spesso sono pieni di vecchi abiti che nessuno indossa più. Se fino a qualche anno fa il loro destino, al momento di rinnovare il guardaroba, era quello di finire nella pattumiera, oggi c’è il modo di non farli finire in discarica.
Si tratta di depositare abiti, scarpe, borse e ogni capo di abbigliamento negli appositi contenitori gialli. Tutto ciò che viene raccolto è poi venduto come straccio e col ricavato si finanziano progetti di reinserimento sociale e di solidarietà sul territorio. Partecipare a queste raccolte differenziate è quindi anche segno di civiltà e solidarietà concreta.

Raccolta porta a porta multimateriale (alluminio, plastica, metallo, tetrapak e polistirolo ecc.)

La plastica in Italia rappresenta il 16% dei rifiuti solidi urbani, si crea in laboratorio ed è un ricavato del petrolio. Considerato che non si tratta di un prodotto biodegradabile, la plastica sopravvive per millenni e, dispersa nell'ambiente, può nuocere a piante ed animali.

Altro discorso va fatto per l’alluminio di cui sono fatte lattine e scatolette, prodotti non biodegradabili e quindi da avviare al recupero per non ritrovarli, intatti, nei corsi d’acqua e sotto terra. Per produrre una lattina di alluminio occorre una quantità di energia venti volte superiore a quella impiegata per riciclare la stessa quantità di materiale.

MODALITÀ DI RACCOLTA 

Questa raccolta differenziata consente di riciclare tutti gli imballaggi ed i contenitori in plastica, metallo, alluminio, tetrapak e polistirolo. Ad ogni famiglia viene consegnata una cesta ed una scorta di sacchi azzurri da poter esporre nei giorni di raccolta indicati dal calendario. Alle ditte vengono consegnati contenitori commisurati alle loro esigenze. Si ricorda di esporre il sacco (senza cesta). Utilizzare i sacchi celesti SOLO per questa raccolta.

COME E DOVE RITIRARE I SACCHI

Possono essere ritirati presso i centri di raccolta o presso l'Ufficio URP del Comune. L'Ufficio URP consegna i sacchi solo alle utenze del proprio territorio, senza prenotazione, dal Lunedì al Sabato dalle ore 8:30 alle 13:00.

IL RITIRO PUO' ESSERE EFFETTUATO:

  • dall'intestatario dell'utenza, da parenti di primo grado (moglie, marito, genitore, figli maggiorenni), il/la convivente, purchè domiciliato o residente nella stessa abitazione, presentando un documento d'identità valido.
  • da un delegato dall'intestatario munito di delega scritta e di copia dei documenti d'identità di entrambi (delegato e delegante).



Raccolta rifiuti organici

Tra i rifiuti organici la parte del leone la fanno gli scarti di cucina sia delle famiglie che dei grandi produttori (mense, alberghi, ristoranti, negozi di frutta e verdura). Oltre a ciò che resta nei nostri piatti, scarti vegetali sono anche le foglie secche, i fiori appassiti, gli sfalci dei prati, gli avanzi dell'orto e il legno da potatura.
Occorre fare molta attenzione nella raccolta della frazione umida perché una banale distrazione (inserimento di materiale non biodegradabile nel cassonetto) può compromettere il contenuto di un intero carico di residui organici da avviare al riciclaggio. Ad ogni famiglia viene consegnato un sottolavello per il solo uso domestico ed un altro contenitore da poter esporre nei giorni di raccolta indicati dal calendario.
Alle ditte vengono consegnati contenitori commisurati alle loro esigenze.

I residui vegetali sono trasformati in compost utilizzato in florovivaismo e giardinaggio.


CONSIGLI UTILI
In caso di produzione di sfalci verdi superiore alla capienza del contenitore, è possibile esporre due sacchi condominiali o due fascine di pari volume, per ogni ritiro.

 

 

Raccolta pile e batterie

Le pile contengono mercurio, cadmio e piombo, veleni che possono avere effetti nocivi sull'ambiente e sulla nostra salute.

Basti dire che un solo grammo di mercurio può inquinare 20 quintali di cibo e 1000 litri di acqua. Data l’alta pericolosità di questi elementi, è indispensabile che le pile esauste non finiscano nei fiumi né siano gettate nei cassonetti dei rifiuti, ma che vengano avviate agli impianti di smaltimento dove vengono trattate in modo adeguato.

Pile e batterie usate si consegnano ai rivenditori e Publiambiente provvede al ritiro. Pile e batterie vengono inviate a centri specializzati per il recupero di argento e mercurio, mentre il resto è smaltito nelle discariche speciali per rifiuti tossici e nocivi.

I raccoglitore sono:

- presso la Coop di Larciano

- all'ingresso del Palazzo Comunale

 

Raccolta toner

Oggi è possibile recuperare i toner delle stampanti.
In base alla normativa vigente, le cartucce per stampanti esauste e le attrezzature elettroniche per l'ufficio sono classificate come rifiuti non pericolosi da avviare al recupero.

Ciò che è riciclabile sono i gruppi cartuccia toner per stampante laser, contenitori toner per fotocopiatrici, cartucce per stampanti fax e calcolatrici a getto d'inchiostro, cartucce nastro per stampanti ad aghi. L’azienda che si occupa del recupero, verifica la funzionalità dell’oggetto, ripristinando la carica del toner, dell'inchiostro o del nastro inchiostrato.

Il servizio gratuito è offerto sia ai privati che alle attività produttive: nel primo caso i cittadini potranno chiamare il numero verde 800888333 da rete fissa e 199105105 da rete mobile, per sapere l’indirizzo dei centri raccolta (Palazzo Comunale, rivenditori ed esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa).

Le attività produttive, telefonando allo stesso numero, possono invece richiedere a Alia Servi Ambietali spa un contenitore, che verrà consegnato loro a domicilio. Gli operatori dell’azienda provvederanno poi al periodico ritiro dei toner.

AnteprimaAllegatoDimensione
calendario_raccolta_2019.pdf146.05 KB

13/12/2019 •

Utenti online: 2

U.O.S. Ufficio Relazioni con il Pubblico e Protocollo

  • Settore: Area Servizi Amministrativi
  • Orario:

    dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 13:00

  • Responsabile ufficio: -
  • Telefono: 0573 858100-85811
  • Fax: 0573 838430

ELEZIONI EUROPEE 2019

_____________________________________________

_____________________________________________

Associazione di Promozione Sociale365GiorniAlFemminile

 

 L'impegno della Regione Toscana
contro la violenza di genere  
 Numero antiviolenza e stalking:
1522 24h SU 24